Traduci

Italian English French Spanish

Il 5xmille a Horse Angels per rovesciare le prospettive. Grazie!

Approfondisci qui...

L'edizione 2019 di Voci per i Cavalli è stata all'insegna dell'impegno etico per un mondo animale migliore, con una chiara intenzione di alzare l'asticella della tutela e della legalità nel mondo del cavallo ma non solo.

Ecco qui di seguito le 2 vincitrici nelle rispettive sezioni:

Per la sezione inediti, romanzo, ha vinto Emanuela Scotti, il cui romanzo, White Prince, è in corso di pubblicazione con Horse Angels. Il romanzo, ambientato in un maneggio piemontese, tratta il tema della nuova etologia relazionale persona cavallo, con l'alleggerimento dei finimenti per arrivare a un modello di equitazione il più rispettoso possibile del cavallo, tra le altre cose.fronte 1

esSull'autrice. Emanuela Scotti è appassionata di animali. Divide la sua vita tra loro, il suo lavoro di educatrice e la passione per la scrittura. Dopo la pubblicazione di “Figlio delle luce” (2013 Etica Edizioni), l’autrice vince il concorso Horse Angels, “Voci per i cavalli”, con il romanzo: “Un titano per Emily”. Un concentrato di tutti i temi a lei più cari: dal rispetto e amore per gli animali, a quello per le persone disabili. Esce successivamente “Un titano per Emily II, Un’amica da salvare” e “ Siberia, una storia di libertà”. Con il terzo romanzo della serie Un Titano per Emily: “White prince”, l’autrice conclude la trilogia. Non è una fine, ma l’inizio di un nuovo ciclo di libri a tema cavallo, aperto da “Siberia una storia di libertà”, incentrato sul nuovo modo di concepire il rapporto con il cavallo, che l’autrice ha sviluppato negli ultimi anni. Contemporaneamente, inizia la sua carriera di autrice di romanzi fantasy, con “ Ciarly e le dodici Ere” ( 2019, 0111 Edizioni).

A questo link è possibile ordinare il libro per una modica donazione.


Per la sezione editi, narrativa autobiografica, si è classificata al primo posto Eva Rigonat, con Veterinaria e Mafie, raccolta di rigonastorie di impegno, responsabilità e lealtà verso un ruolo che tutela i cittadini e la loro salute. Storie di chi resiste all'isolamento, paura, minacce, tradimenti, per la legalità, in un settore, quello dell'allevamento degli animali da reddito, che è vessato dalle mafie.

mockup2Storie da leggere per chi entra nella professione e si prepara a fare una scelta di vita, per riflettere e decidere su quali sono i valori importanti del proprio agire professionale, perché la legalità non sia solo un valore sulla carta, ma un impegno da rispettare con discernimento per dare nuovo vigore e lustro alla professione del veterinario di comunità.

A questo link è possibile scaricare il libro.

Sull'autrice. Eva Rigonat dal 1989 lavora per l’azienda USL di Modena come veterinario pubblico. Nel 2015 ha ricevuto dalle mani di Don L. Ciotti il premio FNOVI “Il peso delle cose" per l'etica nella professione attraverso lo sviluppo del pensiero critico. Dal 2014 frequenta la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (AR) e nel 2016 diventa biografo di comunità.


Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?