Traduci

Italian English French Spanish

Il 5xmille a Horse Angels per rovesciare le prospettive. Grazie!

Approfondisci qui...

Dal 2017, per la prima volta, accanto a Voci per i cavalli, giunto alla sua V Edizione, Horse Angels ha deciso di istituire un premio affine - l'Horse Angels Award -con lo scopo di dare importanza alla pratica di divulgazione di attività che diano in qualche modo risalto alla necessità di tutela del cavallo o dell'affrontare con maggiore serietà e sensibilità il percorso dell'equitazione. 

Quest'anno il premio va a Giancarlo Mazzoleni, medico con sessant’anni di esperienza equestre, di cui trenta dedicati allo studio e al recupero di cavalli mano-messi da equitazione portata avanti in modo mediocre. Ha studiato fisioterapia, cinesiologia, omeopatia umana ed equina, e in particolare il movimento del cavallo e del cavaliere e le reciproche interferenze. Con l’aiuto di altri colleghi medici, veterinari e cavalieri, ha sviluppato il Metodo di Equimozione e Isodinamica (M.E.I.), con l’intento di migliorare la vita e il benessere del cavallo nel suo utilizzo, ma anche il benessere e la sicurezza del cavaliere. E' presidente della Società Italiana di Arte Equestre Classica (S.I.A.E.C.) sul cui giornale, Equitazione Sentimentale, ha pubblicato numerosi articoli. 

Tiene corsi in cui insegna ai cavalieri a cercare l’armonia con il proprio cavallo, a correggerne i difetti indotti da una pratica scorretta, a migliorarne le prestazioni. I suoi libri sono la sintesi di questo lavoro che ha ispirato tanti cavalieri a cambiare il proprio modo di avvicinarsi al cavallo e di montare. Tra questi testi, ricordiamo i numerosi volumi di "Equitare con sentimento", "Equitare per ben-essere", "Il cavallo, l'apprendimento, la terminologia", "L'utilità del lavoro alla corda", "Addestramento in armonia", tutti editi dalla casa editrice toscana Equitare

Nella sua carriera ha inoltre dato visibilità a autori, convegni, libri che spingevano tutti nella medesima direzione di una equitazione più ragionata, più armonica, più tutelante per il cavallo e per la sicurezza del cavaliere. 

In sintesi il candidato ha dimostrato di aver contribuito in maniera decisiva a una o più delle 3 variabili che importano per l'Horse Angels Award:

  • diffondere la cultura della filantropia nel mondo del cavallo a beneficio dei cavalli stessi;
  • diffondere la tutela del cavallo;
  • realizzare progetti di innovazione e utilità sociale attraverso l'impegno diretto oppure sostenendo progetti di terzi dove chi ne beneficia è anche il cavallo.

Ed è il primo italiano che si aggiudica questo premio per la tutela degli equini.