fbpx
(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Al varo BookaRide la nuova iniziativa di Horse Angels per far conoscere sempre a più persone il mondo sano del cavallo.

Anno nuovo, idee nuove in casa Horse Angels. Per tenere sempre accesa l’attenzione sul mondo degli animali in generale, e dei cavalli in particolare, Roberta Ravello, attivissima presidentessa dell’Odv che ha come mission la tutela legale dei cavalli, se ne è inventata una ‘delle sue’.

Un sito di ‘appuntamenti’ equestri.

Nel senso migliore del termine, intendiamoci...

Con ‘bookaride’ – questo il nome dell’iniziativa – è possibile prenotare una lezione in sella presso uno dei centri ippici che hanno aderito all’iniziativa.

La lezione della durata di 30 minuti – tempo ideale per una messa in sella – ha un costo di 25 euro, metà dei quali saranno devoluti a Horse Angels per continuare nella propria opera di assistenza agli animali.

«Volevamo trovare un sistema virtuoso che da un lato promuovesse un approccio sano al mondo del cavallo e dall’altro creasse una catena solidale per i quadrupedi meno fortunati. Con ‘bookaride’ si portano le persone verso i centri ippici. E si sa quanto è difficile, dopo il primo contatto, non rimanere affascinati dai cavalli una volta che si è provato a montare in sella...».

Il sistema è semplicissimo. Sul sito di Horse Angels, in un apposito spazio, marcati con una bandierina su una cartina geografica, ci sono i centri che hanno aderito all’iniziativa. A seconda di dove ci si trovi, si può scegliere la struttura più prossima e prenotare direttamente la ‘lezione che fa bene’.

Horse Angels invita sempre più centri ad aderire all’iniziativa e augura a tutti un 2022 ricco di idee che fanno bene.

Vai al link per inserire la tua struttura o vedere quelle già inserite.

Commentazione.

Licenza di utilizzo delle risorse del sito Horse Angels ODV

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale (CC BY-NC-ND 4.0)

cc by nc nd 300x104

Sorry, this website uses features that your browser doesn’t support. Upgrade to a newer version of Firefox, Chrome, Safari, or Edge and you’ll be all set.