Sogniamo un mondo migliore per persone, animali e ambiente. Il 5x1000 è la nostra entrata principale, se vuoi aiutarci ad esistere codice da inserire: 92169370928

giustizia

 

(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Condannati in definitiva gli affiliati a tre clan campani che dopavano e maltrattavano gli animali per le corse clandestine.

Nei piatti degli italiani carne "drogata": li mandavano al macello quando non servivano più, non erano di certo, infatti, detentori di equini da compagnia, per mantenerli fino a morte naturale.

"Se non si bombarda il cavallo non cammina" cft intercettazioni articolo "La Repubblica".

Pieni di droga nelle vene, fustigati e spronati oltre ogni possibilità, per correre su strada e realizzare guadagni illeciti tramite le scommesse clandestine, per questo e altri reati, tra i quali spicca l'estorsione, 39 imputati di tre clan camorristi: Di Domenico, Moccia e Marotta, sono stati condannati definitivamente in Cassazione.

Un'Odissea interminabile e orribile di corse clandestine e di estorsioni aggravate dal 416 bis.

Significativi alcuni passi delle intercettazioni: si utilizzava un cavallo che, se "non preparato", non vinceva nulla: "il cavallo..., si dice, quello ha quattro anni e se ne va, però quattro, cinquecento metri il barbiere gli fa uscire il sangue da tutte le parti..." - "Il cavallo di ********* se non lo bombardi...non cammina".

Nelle scuderie dei camorristi sono stati sequestrati farmaci ad effetto dopante e vietati e si è scoperto anche un giro di furti di medicinali che venivano usati sui cavalli impiegati nelle corse con la collaborazione di veterinari compiacenti.

L'associazione Horse Angels si è costituita solo per il reato sui cavalli (corse clandestine e maltrattamento). E' stata difesa in primo e secondo grado dall'avvocato Laura Mascolo del Foro di Napoli e in Cassazione dall'Avv. Prof. Francesco Vergine del Foro di Lecce.

Procedimento concluso - definitivamente - il 20 di giugno 2019 con pesante condanna di tutti gli imputati. Il reato più grave contestato è stata l'estorsione ai danni dei commercianti dove operavano i clan. Tantissime le costituzioni di parte civile in questo senso, tutte con ottenimento nominale del risarcimento.
 
Per quanto ci riguarda, non pensiamo di poter recuperare il risarcimento dai clan della camorra, ma siamo soddisfatti di aver chiuso il cerchio e aver ottenuto nominalmente una condanna tanto grande. Grazie magistratura per aver fatto la cosa giusta! Abbasso corse clandestine di cavalli su strada.

Commenti offerti da CComment

Non riceviamo fondi pubblici

CONSIDERA DI SOSTENERCI - IBAN intestato a Horse Angels: IT37 C076 01132 0000 1000 5050 63 - Con carta di credito puoi donare online pigiando il bottone qui sotto:

Offerta libera
 EUR

Licenza di utilizzo delle risorse del sito Horse Angels ODV

Tutte le risorse del sito Horse Angels ODV sono rilasciate con licenza Linkware e Charityware, sono cioè risorse che si possono condividere liberamente citando la fonte e che è gradita la donazione che ci permette di mantenere vivo il Network e adempiere agli scopi statutari con vari tipi di azioni.