Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish
You are here:Torna all'entrata>Taccuino dei cavalli>Recensioni su libri mondo cavallo>Il cavallo, un'amicizia che va oltre il possesso

Il cavallo, un'amicizia che va oltre il possesso

di Paola Iotti


 

Tredici brevi racconti di cavalli, donne e uomini.

Storie di sportivi consapevoli come Luca Moneta o diversamente abili come Sara Morganti, di cavalli famosi come Secretariat, galoppatore statunitense degli anni ‘70. Lo stupore creato da un cavallo tedesco che sa fare i conti e lo spelling.

Ma anche narrazioni che denunciano la sofferenza di equini sconosciuti che rimarranno senza nome. Destrieri che, attraverso l’ippoterapia, regalano benessere fisico e psichico o che rieducano i carcerati.

Il filo che unisce le storie è intessuto di rispetto e stima: l’uomo arriverà mai a riconoscere pari dignità e considerazione ai fratelli di pelo, piume o setole? Gli animali possono mostrare la profondità dei sentimenti, la sincerità e l’affidabilità da cui trarre ispirazione per trasformare in meglio la realtà solo se l'umano supererà egoismo e abitudini errate che causano sofferenza, mettendosi al loro pari per imparare.

 

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.