Traduci

Italian English French Spanish

Motore di ricerca interno

Il 5xmille a Horse Angels

Codice da inserire:

92169370928

Robojockey, un robot fantino, il primo del suo genere

L'avvento della robotica, lo sviluppo delle intelligenze artificiali, potrebbe togliere lavori agli esseri umani.

I robot stanno già sostituendo posti di lavoro in ogni settore, e questo è un fatto.

Quando le macchine a motore cominciarono a sostituire i cavalli, si diceva con incauto ottimismo che la tecnologia avrebbe reso migliore la vita dei cavalli. In un certo senso è stato così, ma ha comportato la "rottamazione di una moltitudine di cavalli in esubero", e la riconversione dei pochi cavalli rimasti a impieghi ludico, sportivo, terapeutici.

Per il cavallo essere coterapeuta nelle attività assistite con animali, ad esempio, è sicuramente un lavoro migliore che trasbordare carichi nelle miniere.

Ma i "lavori nobilitati" resi disponibili oggi per i cavalli sono pochi rispetto ai lavori di base disponibili un tempo, ed è assai probabile che i cavalli diventino con il passare dei secoli sempre più un ricordo, animali confinati in fattorie didattiche, zoo o parchi protetti, scuderie di lusso frequentate da poche enclave di umani dediti a sport di lusso, etc... man mano che l'umanità che vive presso le grandi metropoli aumenta, per lasciare le campagne all'automazione robotica. 

Oggi gli umani sono sostituiti con i robots e si dice con ottimismo che questo renderà il lavoro degli umani migliore, perché dei lavori più bassi e terra terra se ne occuperanno appunto i robots.

Dovremmo aver paura dei robots che rubano il nostro lavoro? Se siamo impreparati, allora sì.

Sotto, un video sullo sviluppo di cavalli robotici, progetto della Boston Dynamics

Ti è piaciuto questo articolo? Metti un like o condividi, grazie.

Non riceviamo sostegni pubblici

CONSIDERA DI SOSTENERCI - IBAN intestato a Horse Angels: IT37 C076 01132 0000 1000 5050 63 - Con carta di credito puoi donare online pigiando il bottone qui sotto:

Offerta libera
 EUR