Sogniamo un mondo migliore per persone, animali e ambiente. Il 5x1000 è la nostra entrata principale, se vuoi aiutarci ad esistere codice da inserire: 92169370928

giustizia

 

Le informazioni qui riportate non sono consigli medici. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un veterinario.
(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

Le querce possono rappresentare un rischio per la salute del cavallo.

Mentre molti animali selvatici dipendono dalla ghianda per i loro bisogni nutrizionali, la ghianda presenta un rischio di tossicità per alcuni animali, tra cui cavalli, bovini, capre e pecore. Sebbene i bovini siano molto più sensibili alle tossine nelle ghiande rispetto ai cavalli, grandi quantità di ghiande ingerite possono causare gravi malattie anche negli equini. Ciò è dovuto agli acidi tannico e gallico nella ghianda, che possono causare gravi danni al sistema gastrointestinale e ai reni.

Sintomatologia

  • Stipsi
  • Anoressia
  • Colica (dolore all'addome)
  • Sangue nelle urine
  • Danno ai reni
  • Disidratazione
  • Accumulo di liquidi nelle gambe (edema)

Le cause

L'avvelenamento da ghianda è causato dall'ingestione di grandi quantità di ghiande, foglie di quercia o rami. Molte volte le ghiande vengono ingerite per caso e in piccole quantità sono innocue, specialmente se combinate con il normale foraggio di fieno ed erba. Esistono prove aneddotiche secondo cui alcuni cavalli sviluppano una simpatia al limite della dipendenza da ghiande e le cercheranno effettivamente, esagerando fino al punto della malattia.

Diagnosi

La diagnosi può essere difficile a meno che il cavallo non abbia un'evidente storia di ingestione di ghiande. Occasionalmente, i resti di ghiande si trovano nel letame del cavallo.

Trattamento

Non esiste un antidoto per l'avvelenamento di ghiande. Il carbone attivo è noto per essere un trattamento efficace per l'avvelenamento da ghiande, se somministrato immediatamente dopo l'ingestione in quanto può assorbire le tossine nell'intestino e consentire loro di essere escrete dal sistema.

Poiché la disidratazione è un segno comune di tossicità delle ghiande, la terapia è spesso giustificata. Ciò contribuirà a combattere la perdita di liquidi a causa della diarrea e aiuterà a prevenire l'insufficienza renale imminente. La fluidoterapia può anche aiutare a supportare il sistema circolatorio del cavallo ed aiutare a prevenire lo shock nei casi più gravi di tossicosi da ghiande.

Prevenzione

Dopo venti forti o una tempesta ci possono essere così tante foglie di quercia e ghiande sul terreno che il cavallo ne mangerà abbastanza da intossicarsi. Alcuni cavalli svilupperanno un estremo gradimento per le ghiande e le foglie di quercia e aspetteranno che cadano dall'albero, nella misura in cui altri alimenti saranno ignorati.

L'unico modo per proteggere il tuo cavallo dall'avvelenamento da ghiande è recintare le querce e tenere il cavallo lontano da esse, specialmente se si nota che gradisce le foglie e le ghiande come alimento. Se ci sono querce vicino alla linea di recinzione del cavallo, toccherà spazzare a terra dopo tempeste o forti temporali nelle stagioni in cui l'albero rilascia foglie e frutti.

Commenti offerti da CComment

Non riceviamo fondi pubblici

CONSIDERA DI SOSTENERCI - IBAN intestato a Horse Angels: IT37 C076 01132 0000 1000 5050 63 - Con carta di credito puoi donare online pigiando il bottone qui sotto:

Offerta libera
 EUR

Licenza di utilizzo delle risorse del sito Horse Angels ODV

Tutte le risorse del sito Horse Angels ODV sono rilasciate con licenza Linkware e Charityware, sono cioè risorse che si possono condividere liberamente citando la fonte e che è gradita la donazione che ci permette di mantenere vivo il Network e adempiere agli scopi statutari con vari tipi di azioni.