Il 5x1000 a Horse Angels odv

Una firma che non ti costa nulla e ci aiuta a realizzare la nostra missione di potenziare la tutela giuridica di animali e ambiente attraverso una percezione femminile del problema, per una maggiore equità per tutti. 

Codice 92169370928

(Tempo di lettura: 3 - 5 minuti)

Botticelle, il punto della situazione. Il 1 Dicembre 2020 l'assemblea Capitolina ha approvato un nuovo regolamento: vetturini ammessi solo nei parchi. Il 23 gennaio 2021 il Consigliere Comunale Diaco annuncia a mezzo facebook la Delibera attuativa su percorsi e tariffe.

Nulla di tutto questo, né il regolamento integrale, né la delibera attuativa, sono presenti sul sito del Comune per poterne valutare il merito dal punto di vista della tutela degli equini. Horse Angels odv in cerca di trasparenza, ha dovuto dunque chiedere ai vetturini di cosa si tratta e cosa si prevede per i cavalli, al di là degli slogan elettorali.

Cosa prevede il regolamento

I cavalli potranno circolare solo per 7 ore giornaliere, facendo delle pause ogni 45 minuti, e restando fermi, tra luglio ed agosto, nella fascia oraria più calda (tra le 12 e le 17.30). Potranno circolare solo in determinate aree verdi, vale a dire a Villa Pamphilj, a villa Borghese e nel parco degli Acquedotti. I vetturini non disposti al trasferimento potranno convertire l’attuale attività in licenze taxi. Questo è quanto visibile a tutti, anche dai comunicati stampa rilasciati dal comune.

Quanto appreso invece dai vetturini in mancanza del regolamento integrale sul sito del Comune:

  • Dal 7 aprile 2021 in base al nuovo regolamento, avrebbero dovuto costruire i paddock esterni al Testaccio e dotarsi di cavalli tra i 5 e i 15 anni.
  • Dal 7 di luglio 2021 in base al nuovo regolamento, avrebbero dovuto dotarsi di 2 cavalli per licenza vetturino, escludendo tra questi la razza trotter (ovvero tutti i cavalli atttualmente presenti in scuderia).
  • Nessuna previsione per i cavalli dismessi sul loro futuro. I vetturini liberi di disporne come qualsiasi proprietario privato.

La delibera attuativa

Dal primo dicembre 2020 al 7 aprile 2021 ci sarebbe dovuto essere il periodo transitorio. Con l'annuncio della delibera attuativa a mezzo facebook, delibera che ad oggi non è presente sul sito web del Comune, né è pervenuta ai vetturini, si possono solo fare ipotesi su quanto potrà accadere. Se eliminasse il periodo transitorio, già disposto dal regolamento, le botticelle non potrebbero più circolare per Roma centro. Il trasferimento nei parchi prevede l'utilizzo di mezzi idonei al trasporto di cavallo e carrozza dall'attuale scuderia dove sono stabulati, il Testaccio, ai parchi di Villa Pamphilj, villa Borghese e parco degli Acquedotti.

I vetturini non sono dotati di codesti mezzi di trasporto (van capienti per contenere carrozza e cavallo per la trasferta nel parco), né la riforma ha disposto risorse pubbliche perché possano acquisire i mezzi necessari. Di fatto sarebbe la fine delle Botticelle romane, senza salvagente per i cavalli dismessi.

I vetturini annunciano il ricorso al TAR. E' già pronto e verrà depositato nei prossimi giorni, non appena la delibera attuativa sarà loro trasmessa.

Il ricorso al TAR, aggiornamento del 9 febbraio 2021

Il tribunale amministrativo accoglie le osservazioni dell’associazione dei vetturini e dà (almeno per ora) il via libera alle carrozzelle in centro storico, accogliendo le osservazioni formulate da Andrea Ippoliti il legale della Nuova associazione vetturini romani (Naver) presieduta da Angelo Sed.

Poiché il Campidoglio non ha ancora provveduto all’applicazione del nuovo regolamento sulla circolazione delle botticelle, che prevede l’indicazione a ogni vetturino del parco pubblico all’interno del quale poter esercitare la professione, su istanza di Ippoliti il Tar ha rigettato con un decreto la richiesta di sospensiva del regolamento, perché non è ancora attuato.

“Sabato scorso – spiega Ippoliti – la polizia locale aveva fermato tutte le botticelle, ordinando ai conducenti di tornare in stalla perché, per via del regolamento, secondo loro le carrozze non potevano più circolcare in città. Ma non è’ così perché l’iter del comune non è concluso”. Il tribunale ha confermato.

Il Tar dovrà pronunciarsi sulla sospensiva del regolamento il 17 marzo, ma fino ad allora e in ogni caso fino a quando il Comune non assegnerà le nuove aree di lavoro ai vetturini, le botticelle possono circolare in centro.

Il parere di Horse Angels

Sarebbe stata una riforma per la tutela degli equini PIENA solo se il Comune avesse disposto l'acquisizione dei cavalli dismessi e la loro traduzione in santuari. Così è solo annientare una categoria di lavoratori per fini elettorali, senza curarsi nella sostanza dei danni collaterali: dal nostro osservatorio, i cavalli dismessi e privi di sostanziale tutela strutturale per il loro ricollocamento. Che il cavallo poi, dai 15 anni in sù, non sia più idoneo alla carrozza, è un'invenzione politica priva di sostanza scientifica a supporto e, anzi, contraria all'esperienza fattuale, poiché la maggior parte dei cavalli impiegati per le carrozze in Italia ha un'età compresa dai 10 anni in sù. In nessuna categoria di impiego equini, esclusa l'ippica, c'è un'età limite per il lavoro settata ai 15 anni. Molti cavalli attivi nell'agonismo degli sport equestri a livelli alti, si pensi al dressage, hanno un'età superiore ai 15 anni. Il pensionamento precoce, legato a un fattore di età e non di diagnosi della salute e prestanza del singolo soggetto, senza ricollocamento strutturale, è un danno per i cavalli.

Commenti offerti da CComment

Non riceviamo fondi pubblici

CONSIDERA DI SOSTENERCI - IBAN intestato a Horse Angels: IT37 C076 01132 0000 1000 5050 63 - Con carta di credito puoi donare online pigiando il bottone qui sotto:

Offerta libera
 EUR

Licenza di utilizzo delle risorse del sito Horse Angels ODV

***Tutte le risorse del sito Horse Angels ODV sono rilasciate con licenza Charityware. Significa che i documenti che si possono scaricare sono utilizzabili gratuitamente come risorse aperte, mentre è gradito che il visitatore che trova utile il nostro sito web ci supporti attraverso azioni dirette o indirette di beneficenza (donazione o 5x1000). Gli articoli sono rilasciati con licenza Linkware, significa che si possono condividere e anche citare riportando il link alla fonte.