Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Ancora un blitz di Centopercento animalisti. A 4 giorni dalle gare di Piazza Ariostea, il movimento animalista torna a schierarsi contro il Palio di Ferrara. 

Ferrara blitz vs il palio dei Cavalli 1Questa volta il blitz ha preso di mira Casa Romei, un museo, dove è in corso una mostra dedicata ai 50 anni del Palio ed in particolare agli sbandieratori.

Nella notte, alle porte d’ingresso del museo cittadino, sono stati affissi manifesti che ricordano i cavalli morti in pista nel corso delle gare del 2006, è stato inoltre lasciato dello sterco.

“CENTOPERCENTOANIMALISTI da anni si oppone a questo e ad altri eventi simili che si concorrono in giro per l'Italia, con presidi, blitz e altre azioni. 

La querelle è circa impossibile da sanare, perché i cavalli sono animali intrinsecamente pericolosi, ogni attività che li riguarda finisce per esserlo, sia per i cavalli sia per le persone che ci hanno a che fare, certe attività sono poi più a rischio di infortunio di altre, ma nessuna può dirsi a zero rischio di incidenti.

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Grazie per l'adesione|

Dona online

Considera di sostenerci!

Offerta libera:
 EUR

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?

CONCORSO LETTERARIO ED. 2019

Partecipa al concorso letterario annuale