Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Mai più licenze per trasporto turistico equitrainato a Roma.

“Non emetteremo più licenze per le botticelle. Ci siamo già confrontati con gli uffici e tecnicamente il dipartimento Mobilità può non emetterne più. È un grosso traguardo, una pagina storica, è un segno molto importante sulla tutela animale”.

Lo ha detto il presidente della commissione comunale all’Ambiente Daniele Diaco che oggi ha dato parere positivo al regolamento sulle botticelle.

Gli attuali vetturini possono scegliere di convertire la propria licenza in taxi, andando così a dismettere le 32 botticelle oggi esistenti.

Il nuovo regolamento prevede lo spostamento delle botticelle dal centro ai parchi e alle ville della citta', e una serie di restrizioni come il divieto di circolare dal 1 giugno al 30 settembre, e negli orari in cui la temperatura supera i 30 gradi. Non sono mancate le tensioni in commissione dove erano presenti i vetturini che hanno contestato il nuovo regolamento.

“La volontà politica è quella di presentare un indirizzo politico per chiedere al governo una modifica della legge nazionale 21/92 per eliminare per tutti I comuni italiani il servizio a trazione animale. È chiaro che questo governo ha l’interesse di farlo perché nella scorsa legislatura il M5S ha presentato un disegno di legge in tal senso e noi lo porteremo avanti con la maggioranza che governa questo paese”.

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Grazie per l'adesione|

Dona online

Considera di sostenerci!

Offerta libera:
 EUR

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?

CONCORSO LETTERARIO ED. 2019

Partecipa al concorso letterario annuale