Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish
foto di repertorio

Odori nauseabondi provenienti da un fondo nel comune di Sant'Andrea del Garigliano, in provincia di Frosinone, hanno fatto allertare i vicini e determinare un sopralluogo da parte delle autorità locali.

Nel terreno, adibito ad allevamento di cavalli allo stato brado, di proprietà di una 32enne del posto risultata incensurata, è stato reinvenuto il cadavere di un cavallo morto da 3 giorni circa, cavallo grigio di circa 4 anni, femmina, malnutrito e malcurato.

Alla donna, che ha omesso di comunicare il decesso dell’animale avendo l’obbligo di vigilare sullo stesso, è in corso la contestazione della violazione del D.Lgs.146/01 “Attuazione della direttiva 98/58/CE relativa alla protezione degli animali negli allevamenti”, con conseguente sanzione di € 3.098,74.

Al termine dell’ispezione, alla stessa è stato intimato di provvedere all’immediata rimozione della carcassa del cavallo morto mediante l’interramento o a mezzo di ditta autorizzata, nonché a ricoverare il cavallo malnutrito in una stalla e di provvedere ad alimentarlo correttamente al fine di non incorrere nella più grave violazione di maltrattamento di animali.

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Grazie per l'adesione|

Dona online

Considera di sostenerci!

Offerta libera:
 EUR

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?

CONCORSO LETTERARIO ED. 2019

Partecipa al concorso letterario annuale