Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Al Sindaco Bruno Murzi,

epc Horse Angels,

Vorrei fare una segnalazione per quanto riguarda (a parer mio) uno sfruttamento di circa 6 cavalli Pony. Mi trovo a Forte dei Marmi, in Toscana e ci sono dei pony che è da tutto il giorno che trainano delle piccole carrozze da questa mattina, con gente adulta e bambini, con una media di 3 persone per carrozza.
I cavalli sono spompati, stanchi e non stanno più in piedi. Vengono spinti a forza, costretti a trottare ininterrottamente sull'asfalto e guidati da gente inesperta, lasciati allo sbaraglio con bambini che, non vedendo tutto questo come uno sfruttamento, giocano con le redini come se fosse un divertimento, tirando e strattonando, dando comandi di accelerazione e di rallentamento di continuo, mandando in confusione e in esaurimento i poveri pony. Chiaramente non è colpa dei bimbi che non vedono tutto questo come un maltrattamento, ma di chi lo permette, ossia i responsabili e i "proprietari" dei cavalli e delle autorità della città. I cavalli sono qui da questa mattina presto (dalle 9.00 circa) fino a quest'ora tarda, con selle americane e carretti attaccati che galoppano, trottano e faticano sull'asfalto, con il caldo e la stanchezza di una giornata intera di lavoro. Appena rallentano a prendere fiato vengono colpiti e spinti per non farli fermare ed evitare che i clienti restino "insoddisfatti".
 
La situazione é anche pericolosa, perché in qualsiasi momento può succedere che qualcuno si faccia male o capiti qualcosa che gli autorizzati a tutto questo non sono in grado di intervenire, poiché come ho già detto, i cavalli vengono lasciati in mano ai clienti che non conoscono il mondo equestre e tutti i segnali di allarme, non sapendo quindi gestire o evitare una situazione di pericolo. I cavalli lavorano nella stessa zona di uno stabilimento di Go-kart, ossia mentre i cavalli trottano e galoppano hanno al loro fianco le macchine che sfrecciano da tutte le parti, con urla e cori di ogni tipo. Va bene essere addestrati e abituati alla confusione, ma questi sono pericolo e ignoranza pura.
 
Le condizioni attuali dei cavalli sono pessime, sono su di fiato, passo lento e narici allargate al massimo, con la fame e la sete di ore ed ore di lavoro sotto il sole.
Spero di aver attirato la vostra attenzione e spero che verranno presi provvedimenti al riguardo perché è uno spettacolo raccapricciante per chi ama i cavalli. Sono con una mia amica e siamo entrambe distrutte a vedere questo orrore.
Grazie per l'attenzione e cordiali saluti.
Sara B. Turista scontenta a Forte dei Marmi 

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Grazie per l'adesione|

Dona online

Considera di sostenerci!

Offerta libera:
 EUR

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?

CONCORSO LETTERARIO ED. 2019

Partecipa al concorso letterario annuale