Traduci

Italian English French Spanish

Motore di ricerca interno

Il 5xmille a Horse Angels

Codice 92169370928

Non c'è scusa che tenga. Non si abbandonano i cavalli (e nessun altro animale secondo le leggi vigenti), neppure per crisi economica o chiusura di maneggi. Tutt'al più si vendono, ricollocano o regalano.

E' fissato per inizio di dicembre il processo per l'abbandono dei cavalli di Valle Lepri, il cui sequestro è partito dalla denuncia querela presentata da Horse Angels alla procura di Ferrara.

E sarà in Tribunale che Horse Angels, che si è occupata della cura, mantenimento, accudimento di un nutrito gruppo di cavalli lasicati a se stessi per anni, avanzerà la richiesta di risarcimento dei danni a carico del proprietario dei cavalli, A.B., che deve rispondere in giudizio del reato penale previsto dall'art. 727 comma 2 c.p., perché deteneva in condizioni incompatibili con la loro natura dei cavalli, segnatamente privandoli del necessario governo dell'uomo (abbeveraggio, alimentazione e cure veterinarie), condizione produttiva di gravi sofferenze, poiché alcuni cavalli si ammalavano e altri morivano.

Peraltro l'associazione, rappresentata dal legale Ciriaco Minichiello del Foro di Ferrara, è stata designata custode giudiziale degli animali.

"Abbiamo deciso di avanzare una richiesta di risarcimento di danni a carico del proprietario degli animali (che li deteneva allo stato brado in condizioni incompatibili con la loro natura), spiega Minichiello - perché l'operazione di salvataggio dei cavalli ha richiesto un grosso dispendio di energie, risorse e tempo. D'altronde si è trattato di un vero e proprio recupero degli animali: dal reinvenimento alla vendita giudiziaria (quest'ultima per liberarli dalle sorti del processo). Ora i cavalli nistriscono libri al vento del nord" spiega l'Avv. Minichiello.

I volontari dell'associazione hanno operato da novembre 2018 ad agosto 2019 per la messa in sicurezza dei cavalli.

Considera un sostegno alla nostra missione