Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

I cavalli possono essere adorabili, ma anche diabolici. Il più delle volte sono inoffensivi e possono passare per angelici, ma non bisogna scordare mai che sono animali grandi e reattivi, con i quali è possibile farsi male.

Maggiore è la formazione, più è possibile ridurre il rischio di lesioni, che però è impossibile eradicare del tutto.

Ecco qui di seguito un elenco delle lesioni più comuni:

Dita dei piedi calpestate

Può capitare che il cavallo calpesti innavertitamente il piede di chi si sta occupando di lui. Questo può portare a lividi, abrasioni e persino a ossa fratturate. 

Calci

I cavalli possono calciare potentemente. Possono colpire l'umano con gli anteriori e anche con i posteriori. A volte, i calci sono accidentali, come quando un cavallo calcia una mosca o un "fantasma" e il conduttore si trova "di mezzo". Altri calci possono essere intenzionali. 

Cadute

Quando si cade da cavallo, è possibile subire rotture, stiramenti, ma anche morte. Indossare caschetti e giubbini omologati per l'equitazione può salvare la vita.

Morsi

I cavalli mordono per difendersi o per esprimere irritazione e impazienza. I cavalli possono mordere abbastanza forte da rompere le dita e possono causare gravi lividi e tagli.

Testate 

È possibile essere balzati in aria, colpiti e fatti cadere dal cavallo, attraverso delle testate, sia a sella (il cavallo rovescia indietro la testa) che a terra.

Rischio di ... strascico

Può accadere sia cadendo di sella e rimanendo intrappolati nelle staffe, che nella conduzione a terra quando il cavallo prende la mano. In entrambi i casi, si rimane in una posizione difficile in cui si rischia di farsi del male.

Squilibri in sella

Quando non si è bravi a cavalcare, si assumono posizioni scorrette che possono provocare danni indiretti soprattutto alla colonna vertebrale. L'equilibrio in sella è importante e si apprende solo attraverso la disciplina e la formazione.

Sono purtroppo tanti i rischi che si corrono frequentando cavalli e si possono diminuire solo con un approccio il più possibile corretto, che richiede cultura equestre, formazione, predisposizione all'attenzione da parte di tutti gli attori coinvolti.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Grazie per l'adesione|

Dona online

Considera di sostenerci!

Offerta libera:
 EUR

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?

CONCORSO LETTERARIO ED. 2019

Partecipa al concorso letterario annuale