Traduci

Italian English French Spanish

Il 5xmille a Horse Angels per rovesciare le prospettive. Grazie!

Codice 92169370928

Per un bambino o ragazzo sordo il principale problema, in ogni ambito di vita e quindi anche nella pratica sportiva, è legato alla difficoltà nella comunicazione. Troppo spesso gli educatori/operatori sono impreparati ad accogliere e comunicare con questi ragazzi.

Conscia di tali problematiche, l'ACSI (Associazione di Cultura Sport e Tempo Libero) ha deciso di lanciare InSegni a Cavallo, progetto integrato che in collaborazione con Forum della solidarietà e l’U.O.C. Audiologia del Policlinico di Milano che, in una prima fase, formerà gli istruttori dei centri equestri sull’approccio alla disabilità uditiva, facendo acquisire competenze di base sulla lingua dei segni, includendo in ciò anche le persone sorde che si vogliono formare in qualità di istruttore di primo livello.

Tali figure professionali opereranno nei 12 centri equestri lombardi selezionati (1 per ogni provincia della Lombardia) e permetteranno ai maneggi di poter accogliere oltre 60 minori sordi. Per sgravare parzialmente l’onere economico in capo alle famiglie, circa la possibilità di far praticare l'attività sportiva e facilitare l’avvicinamento all’equitazione, sarà rimborsato per ogni partecipante un tesserino da 20 lezioni a partire da settembre prossimo venturo.

Da segnalare il crowfunding che, grazie anche alla Fondazione Vodafone, ha permesso di raccogliere oltre €48.000.

Per saperne di più: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?