Traduci

Italian English French Spanish

Motore di ricerca interno

Il 5xmille a Horse Angels

Codice da inserire:

92169370928

Nel 2008 furono sequestrati nel comprensorio napoletano una novantina di cavalli per maltrattamento e corse clandestine di cavalli su strada, affidati agli indagati, poi spariti nel nulla.

Ad un controllo operato dalla Guardia Di Finanza di Afragola, insieme a Horse Angels, per valutare lo stato di detenzione dei cavalli, svoltosi nel 2016, solo 10 dei cavalli del sequestro erano presenti nelle stalle indicate per la custodia. Per gli altri nessuna tracciabilità.

Nel corso di successive verifiche degli inquirenti fu accertato lo sversamento illecito di rifiuti pericolosi e non pericolosi su medesima area in cui erano stabulati i cavalli.

Oggi 3 gennaio 2019 è cominciato il processo, con due capi di imputazione: sottrazione di beni sotto sequestro giudiziario e sversamento illecito di rifiuti, il tutto avvenuto in un'area adibita a scuderia di cavalli da corsa costruita abusivamente sui terreni delle ferrovie dello stato nel comprensorio napoletano.

Reinviati a giudizio 3 imputati, già processati per corse clandestine (reato in prescrizione), cui erano stati affidati i cavalli in custodia giudiziaria.

Horse Angels, querelante, difesa dall' Avv. Laura Mascolo del Foro di Napoli si è costituita come parte lesa al processo per entrambi i capi di imputazione. Costituiti anche il CEDA e il Comune di Napoli.

 Sentenza prevista per luglio 2020.


Sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro disposto nel corso di un procedimento penale o dall'autorità amministrativa

Dispositivo dell'art. 334 Codice penale

Chiunque sottrae, sopprime, distrugge, disperde o deteriora una cosa sottoposta a sequestro disposto nel corso di un procedimento penale o dall'autorità amministrativa e affidata alla sua custodia, al solo scopo di favorire il proprietario di essa, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da cinquantuno euro a cinquecentosedici euro.

Si applicano la reclusione da tre mesi a due anni e la multa da trenta euro a trecentonove euro, se la sottrazione, la soppressione, la distruzione, la dispersione o il deterioramento sono commessi dal proprietario della cosa, affidata alla sua custodia.

La pena è della reclusione da un mese ad un anno e della multa fino a trecentonove euro, se il fatto è commesso dal proprietario della cosa medesima non affidata alla sua custodia.

Ti è piaciuto questo articolo? Metti un like o condividi, grazie.

Non riceviamo sostegni pubblici

CONSIDERA DI SOSTENERCI - IBAN intestato a Horse Angels: IT37 C076 01132 0000 1000 5050 63 - Con carta di credito puoi donare online pigiando il bottone qui sotto:

Offerta libera
 EUR

Iscriviti alla Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy