Traduci

Italian English French Spanish

Il 5xmille a Horse Angels per rovesciare le prospettive. Grazie!

Approfondisci qui...

Un romanzo tra i più amati tra quelli letti dai nostri soci, vincitore di VOCI PER I CAVALLI 2015, Un Titano per Emily, di cui poi è uscito il seque.

Conosciamo meglio l'autrice:

I lettori sono spesso curiosi di sapere chi c’è dietro i loro libri preferiti, quindi ti chiedo: chi è, davvero, Emanuela Scotti?

In sintesi una normalissima ragazza che passa la maggior parte del suo tempo dividendosi fra il suo lavoro di educatrice, i suoi cani e i suoi (qui qualcuno salterà in aria) ratti. Quello che rimane viene utilizzato preferibilmente per oziare o andare in giro con gli amici.

Quali sono i tuoi hobby e passioni, oltre alla scrittura, s'intende?

Mi piace eseguire lavori manuali come decorare oggetti con il découpage, o fare decorazioni per le festività con materiali di recupero e poi mi piace molto cucinare. Il tempo è poco ma cerco di fare un po' tutto.

Quando nasce la tua passione per la scrittura?

I primi racconti risalgono all'epoca del terzo anno di medie credo, ma sicuramente alle superiori mi ero avventurata in questa affascinate attività, creando mondi di carta e inchiostro. I Racconti sono diventati via via più lunghi fino a dare vita a “Figlio della luce”, il mio primo vero romanzo.

Quanti Libri hai scritto?

Contando anche i racconti sono una ventina, i romanzi veri e propri sono undici.

Di che genere?

Prevalentemente Fantasy. Un titano per Emily è stato un'incursione letteraria nel tempo attuale, ma adoro l'ambientazione fantasy.

I personaggi dei tuoi libri ti somigliano?

Sicuramente si e sono cresciuti con me, più maturavo come persona, più i personaggi divenivano maturi e introspettivi.

Hai un personaggio preferito con il quale ti immedesimi di più?

Sccc, non si dicono queste cose , poi si offendono e mi tengono il broncio.

Di solito per scrivere utilizzi fogli e foglietti con appunti e mappe concettuali, oppure scrivi i capitoli “di getto” ?

Le mappe concettuali non sono il mio forte, infatti spesso, quando passo un libro sul computer mi ritrovo a dover correggere contraddizioni e incongruenze, sparse qua e la nella trama o non so mai come si scrive il nome di un personaggio o di un oggetto se sono di fantasia. Sto tentando di risolvere il problema imparando ad appuntarmi le cose principali man mano che scrivo, ma scrivendo di getto a volte è difficile, se interrompo poi non mi ricordo più cosa volevo scrivere.

Come nascono le tue idee per un libro? Sono ispirazioni improvvise o le storie maturano lentamente dentro di te?

Le idee arrivano all'improvviso e le storie e i personaggi crescono mentre la penna scorre.

La tua passione per i cavalli ha fatto nascere un titano per Emily, ma tu pratichi l'equitazione?

Un tempo si. Anche se non regolarmente, fino alle superiori il salto ostacoli e galoppare erano il top dei top per me.

Ora non più?

Negli ultimi anni le cose sono un po' cambiate. Se prima non vedevo l'ora di saltare, ora ammetto che mi piacerebbe che i maneggi mi permettessero di avere un approccio al cavallo in cui prevale lo stare con lui: coccolarlo, strigliarlo, fare una bella passeggiata alla longia o semplicemente starmene sdraiata su un bel prato con lui che pascola.

Non hai un cavallo tuo?

Mi piacerebbe, ma anche se ultimante avevo iniziato a valutare l'idea; ho deciso di non prendere un cavallo, perché non potrei dedicargli molto tempo e l'idea che se ne stia chiuso in un box per la maggior parte della settimana non mi piace proprio.

Hai progetti per il futuro, letterali e non?

Di sicuro un libro che rispecchi il mio nuovo modo di concepire la relazione con il cavallo. Qualcuno auspica un terzo capitolo delle avventure di Emily all'Ibiscus, ma vederemo cosa accadrà. Al di fuori della letteratura sarebbe proprio l'ora di fare una visitina a Versailles è un avita che sogno di visitarla.

L’Autrice, Emanuela Scotti, è una grande appassionata di cavalli da tiro pesante, divide la sua vita fra i suoi animali (un cane e sei topini), il lavoro di educatrice e la passione per la scrittura. Suo malgrado non è mai riuscita a praticare con regolarità l’equitazione e dopo l’ennesimo stop, dovuto a una brutta caduta, nel 2015 ritrova il coraggio di rimontare in sella grazie a uno Shire. Realizza anche il sito www.titanopassione.it, dedicato alle sue razze di cavalli preferite. Sul fronte della scrittura, dopo la pubblicazione del libro ”Figlio della luce” (2013 Etica Edizioni), l’autrice partecipa al concorso Horse Angels “VOCI PER I CAVALLI”, con il romanzo inedito “Un titano per Emily”, un concentrato di tutti i temi a lei più cari: dal rispetto e amore per i cavalli a quello per le persone disabili, ottenendo la pubblicazione. Presto uscirà, sempre con Horse Angels, il seguito dell'avventura di Emily al maneggio dell'Ibiscus.

foto