Traduci

Italian English French Spanish

Il 5xmille a Horse Angels per rovesciare le prospettive. Grazie!

Codice 92169370928

L’Associazione Carnevale Romano è lieta di invitare al I Memorial Mauro Perni che si terrà presso il Circolo Ippico Tenuta L'Ambrosia a Formello, dalle 11.00 alle 17.00 del 20 Ottobre 2019.

Mauro è stato per anni protagonista del Carnevale Romano e ancor più portabandiera disinteressato dei grandi valori della campagna della comunità buttera e delle sue memorie, oltre ad essere stato inviato RAI in pericolosi teatri di guerra e corrispondente presso il Vaticano e presso il Quirinale con un alto senso delle istituzioni.

Le sue memorie - e le sue chiacchiere - restano vive in tutti noi.

Per questo motivo abbiamo deciso di radunare amici, artisti e gruppi a cavallo in una giornata in campagna ricca di memorie e spettacolarità.

A presto!

Il Carnevale Romano

P.S. Per chi fosse interessato, è previsto un punto ristoro per pranzare insieme a prezzi "sociali”.

Horse Angels, in collaborazione con l'Associazione Vetturini Romani, presieduta da Angelo Sed, porta a segno una seconda adozione di cavallo dismesso dalle botticelle romane in questo mese di settembre 2019.

65284924 644278492752210 1888552503654481920 o

Dopo Botticello, un ventiduenne adottato dal Comune di Siena che ha fatto da apripista, è la volta di Vetturina Romana, una quindicenne che non può continuare il lavoro come vetturina, ma ancora perfettamente in forma per passeggiate in natura.

E' stata adottata dall'Azienda Agricola Eden Monte Polo di Francesco Ferone, nei pressi di Urbino, nelle Marche, un diversamente maneggio per passeggiate in natura, gestito da un diversamente psicologo un pò hippy, che crede che attraverso i cavalli sia possibile recuperare il proprio lato più autentico e anche il più selvaggio, soprattutto liberandosi dalle sovrastrutture. In questo senso nel suo piccolo "Eden", si può fare "terapia con i cavalli senza fare terapia", abbandonandosi alla relazione genuina e autentica dello stare insieme, far parte del branco, sciogliersi all'affetto dei cavalli in modo spontaneo e non troppo mediato.

Il diversamente maneggio, dove i cavalli vivono in stalle attive, si trova immerso nel complesso naturalistico del Monte Polo nell'urbinese, e la quasi totalità degli equini presenti sono stati adottati gratuitamente attraverso Horse Angels. Tutti recuperati ad una nuova vita dopo la dismissione da varie situazioni, sia del mondo sella, sia dell'ippica.

350 persone a piedi, 25 a cavallo e 30 in bicicletta, hanno percorso ieri il nuovo tratto del Cammino Minerario di Santa Barbara dalla Miniera di Arenas alle Grotte di Su Mannau.

Con questa straordinaria partecipazione di cittadini, la Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbnara ha partecipato alla Settimana Europea della Mopbilità Sostenibile.

In occasione della grande escursione, il sindaco di Flumininaggiore, Marco Corrias, ed il presidente della Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara, Giampiero Pinna, hanno scoperto il cippo nei pressi della bella chiesetta di Santa Barbara, hanno annunciato l’apertura della posada per ospitare i pellegrini nel villaggio di Arenas e hanno presentato gli interventi realizzati recentemente dal comune di Fluminimaggiore e dai lavoratori della Fondazione che hanno consentito di rendere nuovamente fruibile per i pellegrini e per tutti i cittadini la vecchia strada sterrata che dalla miniera di Arenas conduce alla sorgente di Pubusinu ed alla miniera di Gutturu Pala.

L’intera manifestazione è stata seguita da una troupe della Rai che, con la regia del giornalista Alfredo Di Giovampaolo, realizzerà un servizio per la trasmissione Cammina Italia di Rai News24; un’altra grande occasione generata dal Cammino Minerario di Santa Barbara per promuovere il territorio a costo zero.

Partiti il 14 settembre da Venosa, i cavalieri 'speciali' anche quest'anno sono arrivati a Bernalda dopo 207 chilometri su antichi tratturi.

POTENZA – Si è concluso a Bernalda il viaggio a cavallo dei ragazzi disabili ospiti dei centri di riabilitazione dei Padri Trinitari. Partiti il 14 settembre da Venosa, questi cavalieri speciali, accompagnati da una equipe di operatori guidati dal responsabile dell’attività di ippoterapia, Franco Castelgrande, hanno attraversato 207 chilometri su antichi tratturi, passando per dieci paesi lucani. Ogni tappa è stata una festa, grazie all’accoglienza delle comunità locali

Ad attenderli, a Bernalda, i bambini della scuola elementare, le autorità e l’associazione Asf onlus intercultura. I ragazzi hanno sfilato per le vie della città a cavallo e in abiti storici, prima di esibirsi nel pomeriggio in giochi medievali con l’associazione Bianca Lancia. Presenti, oltre a padre Angelo Cipollone, da anni a capo dell’istituto dei Padri Trinitari, padre Gino Buccarello, ministro generale dei Padri Trinitari.

“Il rapporto tra i ragazzi ospiti dei nostri centri di riabilitazione e le comunità in cui si trovano è fondamentale – ha detto padre Gino a Dire – fa capire come questi ragazzi non siano ai margini della società ma al centro, lasciando anche un messaggio positivo, di umanità, nelle comunità. Dove ci sono le opere di carità, queste sono occasione di crescita per tutto il territorio. Per questo motivo – conclude – plaudo a tutte quelle iniziative che favoriscono questo incontro, scambio di doni tra i ragazzi e le comunità in cui sono inseriti”. Al termine della giornata i cavalieri dell’undicesima edizione hanno ricevuto un attestato di partecipazione.

E' previsto per mercoledì prossimo, nel primo pomeriggio, l'arrivo a Siena di “Botticello”, vetturino romano castrone di 22 anni.

Il cavallo sarà portato dal personale del Comune presso la clinica “Il Ceppo” dove sarà sottoposto a un check up sanitario e potrà ambientarsi nel territorio senese per poi cercare casa presso qualche associazione della Città.

Il Comune di Siena ha infatti voluto rispondere all'appello dell'Associazione Horse Angels e prendersi cura dell'animale.

“Un gesto naturalmente simbolico – ha affermato il Sindaco De Mossi – ma che tuttavia riafferma il grande amore dei senesi per i cavalli e la grande organizzazione e professionalità di cui l'Ente dispone per la loro tutela”.

Anche Horse Angels ha apprezzato l'interessamento dell'Ente con un commento della sua presidente Roberta Ravello che lo ha definito un:

“Gesto di grande sensibilità e attenzione verso il mondo dei cavalli e un aiuto morale ai vetturini in questo momento gravemente afflitti, avrebbero il cuore spezzato a dover rinunciare al mestiere della loro tradizione, nel caso passasse il nuovo codice della strada, la cui discussione del testo non è ancora arrivata in Parlamento. Lo spostamento in parchi protetti e ville (previsto dal testo che dovrà essere discusso) non è considerato dai vetturini, non solo di Roma, ma italiani in genere, sostenibile, quindi la maggior parte dei circa 400 vetturini censiti sarebbero costretti a rinunciare alla licenza di servizio di posta ippotrainato, volturandolo con la licenza taxi. Riflesso su tutta Italia, ci sarebbero circa 800 cavalli dismessi a rischio, a cui trovare casa. Una missione impossibile. Ma almeno Botticello ce l'ha fatta a ricollocarsi, grazie al Comune di Siena!”

Un enorme grazie per l'adozione di Botticello da parte di Angelo Sed, Presidente dell'Associazione dei Vetturini Romani.

 

Considera un sostegno alla nostra missione