Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

La Cabala, o libro dei sogni, è una raccolta di manoscritti esoterici ebraici studiati da alcuni rabbini nel medioevo.

Secondo la Cabala (Qabbalah) non esiste lettera o segno che non abbia qualche significato misterioso correlato. 

La parola cavallo nella Cabala si legge "sus", scritto: 

סוס

L'allusione più ovvia delle tre lettere, samech, vav, samech, che significano associate "cavallo", riassume i concetti di cerchio, linea, cerchio, a significare un'evoluzione in cerchi, a partire da una linea retta.

Su un piano spirituale, l'evoluzione del cerchio è chiamata "evoluzione dell'ordine naturale". Può essere definita, ai fini della Cabala, "progressione naturale". La dimensione interiore della linea è il segreto dell'anima dell'uomo, che possiede libera scelta. È, tuttavia, la dimensione esterna della linea che proietta i cerchi. Questa dimensione della linea è un potere di progressione naturale. Ciò che si manifesta nell'immagine del cavallo è la progressione naturale dei cerchi. Un cavallo è anche l'immagine di una creatura in corsa. La corsa è progressione o evoluzione. Il potere che motiva l'evoluzione è la linea, ma l'evoluzione stessa, o il modo in cui quel movimento appare, è circolare.

Un cavallo al galoppo trasmette l'immagine delle due zampe posteriori e due zampe anteriori che appaiono come cerchi che si automotivano alla progressione tra loro.

La linea rappresenta la dimensione del tempo. La parola "cerchio" in ebraico è taba'at, "anello", derivato dalla parola teva, "natura". 

Il valore medio delle tre lettere che compongono la parola "sus" (samech, vav, samech), corrispondenti ai numeri 60, 6, 60, sommati = 126/3 è 42.

42 nella Cabala rappresenta il potere della creazione. Questo fa ulterioromente presumere che la parola sus, ai fini della Cabala, rappresenti le fasi della progressione nell'evoluzione della natura.

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Grazie per l'adesione|

Dona online

Considera di sostenerci!

Offerta libera:
 EUR

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?

Pubblica il tuo manoscritto con Horse Angels!

Partecipa al concorso letterario annuale