Traduci

Italian English French Spanish

Il 5xmille a Horse Angels per rovesciare le prospettive. Grazie!

Approfondisci qui...

Equini mortali: la storia scioccante e vera di cavalli assassini mangiatori di carne

71YNuiwEs4L. UX250 Libro di CuChullaine O'Reilly

158 pagine, pubblicato da Long Riders' Guild Press nel 2011, in italiano non è stato ancora tradotto.

Sinossi:
E' assai diffusa, e confortante, la credenza che afferma che il cavallo sia un erbivoro gentile. E se fosse stata trovata una pietra di Rosetta per svelare gli oscuri segreti del passato del cavallo? Un'industria internazionale multimilionaria servita da sussurratori di cavalli, riviste patinate e cultura popolare che vuole "il cavallo per tutti", predica che i cavalli siano animali miti e gentili, prede che temono i predatori. Cosa accadrebbe se le prove dimostrassero che i cavalli hanno ucciso leoni, tigri, puma, lupi, iene e umani?

Gli autori contemporanei hanno con spazzato via, perché politicamente scorretta, l'esistenza di cavalli assassini e mangiatori di carne. Cosa accadrebbe se fossero fornite le prove che i cavalli possono essere predatori? Grazie all'amnesia equestre globale, il ruolo cruciale svolto dai cavalli nella storia recente è andato perso. Eppure, sostiene l'autore, i cavalli mangiatori di carne sono stati fondamentali per le esplorazioni geografiche in zone non facili.

Deadly Equines è una "fuori uscita" rivoluzionaria dal romanticismo equestre. Un libro che si presenta come un'analisi ricca di fatti sui cavalli mangiatori di carne del passato, quando si nutrivano di una svariata gamma di proteine, inclusa quella umana, episodi che si sono verificati in ogni continente, inclusa l'Antartide.

Varie fonti di dati di convalida, tra cui leggende, letteratura, cinema, notizie, rapporti scientifici e testimonianze oculari sono presentate al lettore in questa indagine incalzante. Nessuna di queste prove era stata nascosta, ma solo dimenticata.  Sono stati ignorati, interpretati male o, in alcuni casi, censurati, i ricordi di tali avvenimenti. Il risultato è la prima esplorazione della storia nascosta del cavallo, un mondo equestre alternativo popolato da fatti dimenticati, prove trascurate e storie sorprendenti. Ampiamente illustrato e contenente una mappa di occorrenze, questo studio sfida il lettore a sviluppare un'idea sul cavallo basata sulla ragione e non sulla fantasia. 

Sull'autore:

CuChullaine O'Reilly è un giornalista investigativo che ha trascorso più di trent'anni a studiare tecniche di viaggio equestre in ogni continente. Dopo aver fatto lunghi viaggi a cavallo in Pakistan, è stato nominato membro della Royal Geographical Society e del Explorers 'Club. 
O'Reilly ha fondato la Gilda de Long Riders (equestri di lungo raggio), la prima associazione internazionale di esploratori equestri al mondo. L'organizzazione ha membri in quarantadue paesi, ognuno dei quali ha fatto un viaggio equestre qualificato, di lunghezza adeguata per essere eroico. La Gilda ha sostenuto più di cento spedizioni equestri in tutti i continenti tranne l'Antartide.