Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Fondata da Jamie Jackson, si pone l'obiettivo di emancipare le cure dei cavalli attraverso il modello naturale. Ciò significa rifuggire dai metodi di addestramento più coercitivi, preoccuparsi oltre che della salute fisica formale (assenza di malattie diagnosticabili), anche del benessere psicologico dell'animale, dandogli un ambiente di vita che lo aggradi e ne soddisfi l'intima natura. Vita all'aperto, possibilmente nel paddock paradise (enorme recinto dove i cavalli vivono tutti insieme liberi e che offre diversi spunti di stimolo fisico ed emotivo agli stessi), alimentazione priva di chimica e di elaborati industriali, pareggio naturale del piede, sono questi i 3 capisaldi di questo approccio al cavallo che ha seguaci in tutto il mondo. 

Seguire questa filosofia pone il proprietario del cavallo al bivio. In particolare, gli impone di anteporre le esigenze del cavallo alle proprie, che è già una cura per l'essere umano nel mondo sempre più edonistico e individualistico di oggi. Vedere il cavallo felice di vivere, in un assetto il più possibile pacifico, naturale, circondato dai suoi simili, diventa l'obiettivo principe da perseguire. Certamente, non c'è niente di più affascinante oggi giorno, nel mondo del cavallo, del cavallo stesso in natura, al suo top di manifestazione di ciò che veramente è: un simbolo (in perdizione) di libertà. 

Come approfondire questo approccio? Il rappresentante dell'A.A.N.H.C.P. (organizzazione per lo sviluppo e la diffusione delle cure naturali del cavalllo) in Italia è Dario Arcamone. A lui si deve la traduzione nella versione italiana, aggiornata al 2017, della "Guida pratica AANHCP", ovvero, "Le cure naturali del piede del cavallo". 

Una guida snella, che si legge in poche ore, raffigurante i capisaldi di questo approccio. 

Qui un cenno sull'interpretazione data all'equitazione responsabile e i siti di riferimenti per approfondire.

Equitazione responsabile: cambiare punto di vista sugli obiettivi che ci si deve porre in equitazione, cioè non sottoporre i cavalli a sforzi per loro deleteri ma puntare al benessere del cavallo prima che al raggiungimento di qualsiasi obiettivo sportivo.

Per saperne di più:

www.aanhcp.net

www.jamiejackson.com

www.paddockparadise.eu

Referente AANHCP Italia, Dario Arcamone, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Grazie per l'adesione|

Dona online

Considera di sostenerci!

Offerta libera:
 EUR

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?

Pubblica il tuo manoscritto con Horse Angels!

Partecipa al concorso letterario annuale