Traduci

Italian English French Spanish

Motore di ricerca interno

Il 5xmille a Horse Angels

Codice da inserire:

92169370928

Congedi parentali e bonus baby sitting nel DL Rilancio

Si porta a trenta giorni il periodo di cui possono fruire i genitori lavoratori dipendenti per i figli di età non superiore ai 12 anni (per il quale è riconosciuta una indennità pari al 50 per cento della retribuzione) ed estendendo il relativo arco temporale di fruizione sino al 31 luglio 2020. I suddetti periodi sono coperti da contribuzione figurativa.
E’ aumentato il limite massimo complessivo per l’acquisto di servizi di baby sitting (da 600 euro a 1200 euro) e tale bonus, in alternativa, può essere utilizzato direttamente dal richiedente per l’iscrizione ai servizi socio-educativi territoriali, ai centri con funzione educativa e ricreativa e ai servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia. La fruizione di detto bonus è incompatibile con la fruizione del bonus asilo nido.
Aumenta da 1000 euro a 2000 euro il limite massimo complessivo per l’acquisto di servizi di baby sitting per il settore sanitario pubblico e privato accreditato, per il comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico.

Ciò si aggiunge ad un Fondo per le Politiche delle Famiglie erogato dai Comuni, per finanziare progetti culturali, ludici e ricreativi per i minori da 3 a 14 anni.

Il bonus baby sitter, così come l'altra misura citata, può essere declinato anche in maneggi che hanno un programma ludico, ricreativo e culturale, oltre che sportivo.

Il DL Rilancio

Scegliere il maneggio come centro estivo

I genitori possono valutare questa possibilità, comprendendo che oggigiorno il maneggio non è solo praticare quell'equitazione d' Elite' che purtroppo è per pochi, con concorsi e cavalli di proprietà. Esistono anche le strutture di base, ludico e ricreative, che sono quelle per l'avviamento all'equitazione e che sono alla portata di più tasche, soprattutto nella versione del centro estivo.

Il centro estivo con pony e cavalli può essere un punto di riferimento per figli e genitori, un aiuto per recuperare la socialità di cui siamo stati privati lungamente, offrendo il contatto con animali in un ambiente che è stato valutato a rischio 0 di contagio (laddove le linee guida sono applicate, come è dovere di ogni centro fare). 

L’amicizia tra l’essere umano e il cavallo si perde nella notte dei tempi e i bambini possono essere affascinati dal cavallo (e dai pony) che se ben gestiti in ambiente idoneo a favorire la serenità, diventano animali collaborativi e, tra mani sapienti, capaci di ricambiare l'affetto in sicurezza. Il bambino imparando a relazionarsi al cavallo e a prendersi cura di lui può sviluppare senso di responsabilità sociale, abilità cognitive di relazione al gruppo, e imparare anche a conoscere e accettare i limiti, che sono una questione di sicurezza per tutti.

Equitazione per bambini, quando iniziare

I bambini possono essere introdotti agli equini già a sei anni,  che non significa praticare subito equitazione, ma imparare a conoscere il mondo del cavallo e a rapportarsi a questo animale.

All’inizio il bambino viene condotto nel box per conoscere il cavallo e guardarlo da vicino, poi si passa al contatto fisico con qualche carezza e all’instaurarsi di un vero rapporto di amicizia e rispetto con l’animale.

Il bambino può imparre a condurre il cavallo con la longhina, una corda che serve a guidare il cavallo all’esterno.

Montare a cavallo, con senso di quello che si sta facendo, può significare che non tutti i bambini sono pronti subito e, ai fini del centro estivo, l'equitazione come tecnica e disciplina è meno importante del contatto con il cavallo e dell'apprendimento connesso all'ambiente in cui il cavallo vive.

I benefici sul piano mentale

Essere a contatto con la natura, giocare all'aria aperta, imparare senza mura attorno, se è presente nell'offerta culturale anche l'attività didattica, sono un'alternativa al luogo chiuso che offre un quid in più, il contatto con gli animali.

Rapportarsi ad un animale come il cavallo sviluppa le abilità cognitive nel bambino

Il cavallo a suo modo è un rebus linguistico, trattandosi di un animale molto comunicativo, ma che adopera un linguaggio diverso dal nostro. Imparare a decifrarlo, scoprendo il suo linguaggio sociale, insegna al bambino a comprendere e risolvere problemi.

Con i cavallo occorre misurare tempo e spazio, prendere le decisioni giuste al momento giusto, rispettare le distanze, comprendere i no, ed imparare ad esercitare fermezza, sviluppando la cognizione di sé e dei propri limiti.

L’aumento del senso di responsabilità, la pazienza, l’empatia, la gentilezza, l’autodisciplina, il rispetto di sé e l’importanza della routine che ne consegnuono sono lezioni di vita che saranno molto utili anche applicate ad altri ambiti.

I benefici sul piano fisico

Attività fisica all'aria aperta, sviluppo dell'equilibrio, della coordinazione e della flessibilità sono alcuni dei doni a cui è possibile accedere frequentando i cavalli. Oltre a ciò, prendersi buona cura dei cavalli significa scoprire l’importanza di una buona nutrizione, dei controlli del veterinario e dell’esercizio regolare per la salute del cavallo, nonché la necessità di igiene e delle buone pratiche di pulizia a cui dedicarsi volenti o nolenti, perché da ciò dipende il benessere del cavallo.

I costi

  • Per il centro estivo in maneggio un bambino se la cava con una spesa intorno ai 100 euro a settimana, da 300 ai 400 euro al mese, come in qualsiasi centro estivo. 
  • Il costo delle lezioni specifiche di equitazione va dai 10 ai 20 euro, in base all'età.
  • Spesso è possibile anche pagare a giornata, il costo è intorno ai 20 euro.

Dove

Può trattarsi di un ranch, di un maneggio, di una fattoria didattica, di un circolo sportivo equestre, sono molte in Italia le strutture professionali che organizzano i centri estivi con corsi di equitazione o percorsi di avvicinamento al cavallo e al pony.

Ti è piaciuto questo articolo? Metti un like o condividi, grazie.

Non riceviamo sostegni pubblici

CONSIDERA DI SOSTENERCI - IBAN intestato a Horse Angels: IT37 C076 01132 0000 1000 5050 63 - Con carta di credito puoi donare online pigiando il bottone qui sotto:

Offerta libera
 EUR