Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

La vita della veterinaria Cami Anderson è sconvolta da un recente divorzio che la lascia  molto scossa e turbata: dopo 18 anni di matrimonio infatti, il marito decide di porre fine alla loro relazione.

“Avevamo appena deciso. Concordammo che se eravamo intenzionati a porvi fine, avremmo dovuto guadagnare la nostra via d'uscita. Avremmo dovuto raccogliere ogni singola pietra e guardarvi sotto per una soluzione. Ci ripromettemmo di non lasciarci fino a quando non avremmo esaurito ogni possibile opzione.” 

La donna prova a far fronte a questo nuovo capitolo della sua vita, spiegando a quanti la circondano, genitori, amici e soprattutto la figlia adolescente nata dall’infelice matrimonio, le azioni dell’uomo che ha avuto al suo fianco per così tanti anni. Cami coraggiosamente si pone alla ricerca del segreto per la felicità attraverso l’osservazione delle relazioni che ha intorno a sé; i genitori che giungono alla soglia dei cinquant’anni di matrimonio, suo fratello e il proprio compagno e la sua migliore amica. In tutto questo, grande conforto per la donna sono i propri animali, con cui divide paure e speranze e che le daranno occasioni di crescita personale: Gerald, un gatto a tre zampe, Moonshot, un cavallo indomito e selvaggio capace di regalarle grandi lezioni di vita, Zuzu, un cucciolo di cane e Luna, un’asina.

“ << Questi segni dei denti? – disse -  Questi punti? Essi aggiungono bellezza alla sella, le conferiscono valore. Annunciano che valeva la pena salvare. E non la sostituirò fino a quando non cadrà in pezzi dal dorso del cavallo. >>”

Vale sempre la pena salvare e accettare l’altro nella sua interezza imperfetta, come fosse una sella usata nel corso di mille cavalcate: non è l’usura ma la condivisione del desiderio immateriale di libertà a renderla preziosa, lo stesso desiderio che accompagna la protagonista nella sua vicenda, innamorata della sua ricerca e dei suoi animali, meravigliosi esseri empatici che hanno, da sempre, la capacità di benedire e confortare l’umano che decida di connettersi con loro.

Titolo: La benedizione degli animali

Autore: Katrina Kittle

Editore: Harper Perennial

Numero di pagine

Non ancora tradotto in italiano, ma speriamo che attraverso Voci per i Cavalli venga notato

L'AUTRICE

DSC 0123 edit 225x300

Katrina è nata in Illinois, ha frequentato l'Ohio University, ha insegnato in varie scuole, sia inglese che teatro. Ha anche lavorato come donna delle pulizie, come assistente veterinario, direttore di teatro per bambini e non ha trascurato il volontariato.
Katrina è l'autore di Viaggiare leggeri, Due verità e una bugia e La gentilezza degli stranieri e La benedizione degli animali, tutti con HarperPerennial. Molti dei suoi libri si sono qualificati per diversi premi letterari americani di stampo divulgativo.
Ha conseguito un MFA in scrittura creativa alla Spalding University di Louisville.
Quando non scrive, Katrina si diverte con giardinaggio, cucina, viaggi, recitazione e la presenza di animali (con una predilezione particolare per il suo gatto strano Joey, il suo dolce beagle Ryley, e una particolare capra di nome Humphrey). 

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Grazie per l'adesione|

Dona online

Considera di sostenerci!

Offerta libera:
 EUR

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?

Pubblica il tuo manoscritto con Horse Angels!

Partecipa al concorso letterario annuale