Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Otto condanne e due assoluzioni. Queste le richieste del gip Salvatore Mastroeni sugli indagati dell’operazione Zikka riguardante le corse clandestine di cavalli e il giro di scommesse messo in luce dalle indagini dei Carabinieri per quanti avevano richiesto il rito abbreviato.

Il Comune di Messina e Horse Angels parti lese nel procedimento.

Rinviati a giudizio due altri imputati che a differenza degli altri non avevano scelto il rito abbreviato, tra di questi il veterinario, un palermitano che, secondo le accuse, si occupava della somministrazione agli animali di sostanze con effetti dopanti per aumentarne le prestazioni durante le competizioni illegali.

E' partito il dibattimento in primo grado questo 5 febbraio us.

Come nell'altro filone del processo, il Comune di Messina e Horse Angels si sono costituiti nuovamente parte civile. Prossima udienza a maggio 2019.

Horse Angels ringrazia l'Avv. Maria Flavia Timbro del Foro di Messina, il proprio difensore nei due procedimenti sopra indicati.

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Grazie per l'adesione|

Dona online

Considera di sostenerci!

Offerta libera:
 EUR

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?

CONCORSO LETTERARIO ED. 2019

Partecipa al concorso letterario annuale