Traduci

Italian English French Spanish

Il 5xmille a Horse Angels per rovesciare le prospettive. Grazie!

Approfondisci qui...

In riferimento all’operazione “Zikka”, nata da una lunga attività d’indagine, avviata dai Carabinieri di Messina, che ha evidenziato l’operatività di un gruppo criminale della zona sud della città di Messina, che avrebbe organizzato periodicamente corse clandestine di cavalli gestendo il collegato circuito delle scommesse illegali ed attuando altresì maltrattamenti sugli animali al punto da portare alla morte di un cavallo, Zikka, da cui ha preso il nome l’operazione, si è svolta il 6 febbraio 2018 l'apertura del procedimento giudiziario, Horse Angels e il Comune di Messina costituiti parte civile lesa.

Grande la valenza sociale, culturale e morale di tali costituzioni visto che, oltre a trattarsi di fenomeni criminali che minacciano la convivenza civile e tolgono prestigio alla città, comportano sevizie per gli animali e il rischio di macellazione abusiva, che lede alla sanità pubblica.

Per Horse Angels l'avv. difensore, del Foro di Messina, è Maria Flavia Timbro. Risultato straordinario, forse il primo caso in cui un'associazione animalista riesce a costituirsi a Messina per il reato di corse clandestine.

Ecco le condanne in primo grado, pervenute in data 21 giugno 2018. Nel dettaglio: 6 anni a Stello Margareci, 4 anni a Gabriele Maimone, Rosario Lo re, Orlando Colicchia; 3 anni e 6 mesi a Orazio Panarello, Gaspare Francesco Franzino (il veterinario del gruppo), Francesco Guglielmo; 3 anni a Gaetano De Leo e Antonino Caruso; 2 anni ad Antonio Rizzo.

Le parti civili, il Comune di Messina e Horse Angels, entrambi risarciti per decisione del gup Mastroeni.