Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Una donna inglese si è suicidata per amore del suo cavallo Jake. Questi,  zoppetto da circa un anno e mezzo, nel 2014 è stato abbattuto per porre fine alle sue sofferenze. A sole 24 ore dall'evento che ha messo fine alla vita del cavallo, Stephanie Lees, 42 anni, single e senza figli, che aveva cavalcato per 10 anni con Jake lungo i sentieri dello Yorkshire, in Inghilterra, prima che un incidente lo azzoppasse rendendolo invalido per l'equitazione, si è tolta la vita vicino al luogo in cui Jake è stato sepolto con un ciuffo della sua criniera in mano.

Jake non era stato l'unico cavallo di Stephanie, ma Elliot era morto 3 anni prima e da allora Jake era l'unico compagno equino di Stephanie. Il decesso del cavallo è avvenuto a seguito di un'operazione il cui scopo era tentare di risolvere la zoppia, evidentemente l'intervento non è riuscito e ha portato all'abbattimento dell'animale.

Stephanie non ha resistito al dolore della separazione e ha preferito raggiungerlo nel paradiso dei cavalli.

 

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Grazie per l'adesione|

Dona online

Considera di sostenerci!

Offerta libera:
 EUR

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?

CONCORSO LETTERARIO ED. 2019

Partecipa al concorso letterario annuale