Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

I cavalli sono animali spesso golosi e a molti proprietari piace viziarli con leccornie speciali. Tuttavia, va fatto con coscienza di causa, sia sulla qualità che sulla quantità.  Ci sono poi alcuni cibi che andrebbero del tutto evitati.

A seguire, un elenco di alimenti che non dovrebbero essere inclusi nella dieta del cavallo.

1b3ccc462a7313f16dac92768b0c67c5Un modo simpatico per offrire frutta e verdura al proprio cavallo, attenzione a non esagerare in quantità

Frutta in grandi quantità
Una pancia piena di mele o altri frutti può facilmente causare coliche o laminiti. Per precauzione, mai dare più di uno o due frutti al giorno al cavallo. Mai la cesta. Il pericolo può presentarsi anche quando il cavallo ha accesso ad un albero con frutti selvatici, e si serve da solo in quantità.

Sfalci di prati e giardini
Possono contenere piante tossiche e ci sono diverse piante da giardino comuni, come il mughetto, le foglie di rabarbaro, altro, che rientrano in questa categoria. Alcune erbacce sono tossiche. Ciò che viene spruzzato su prati e giardini per controllare i parassiti e le erbe infestanti può essere a sua volta un azzardo, anche se è stato spruzzato diverso tempo prima. Lo sfalcio vegetale appena tagliato, o semi-avvizzito, può essere un problema in sé, anche se sembra contenere solo erba. Quando un cavallo pascola è selettivo, non mangia tutto. Nello sfalcio, rischia di non selezionare, di ingoiare troppo velocemente, di ingurgitare ciò che non dovrebbe, con rischio di soffocamento e di coliche. Inoltre, i fruttani contenuti negli sfalci di prati o giardini, possono creare squilibrio nell'intestino del cavallo, senza dimenticare che i fruttani sono la principale causa di laminite. 

Carne
Deadly Equines, il libro di CuChullaine O'Reilly, fondatore della Gilda dei Long Riders, esplora il fatto che i cavalli possono mangiare carne e sembrano comportarsi da predatori, se non hanno altro di cui sfamarsi. Tuttavia, il fatto che branchi di equidi selvatici, o singoli cavalli domesticati, possano mangiare carne in condizioni di sopravvivenza estrema, non significa che dovrebbero farlo i cavalli comuni quando hanno alimenti più appropriati di cui cibarsi. Abbiamo tutti presente i casi di mucca pazza, con bovini alimentati con farine animali. Un conto è la sopravvivenza legata a condizioni climatologiche estreme, altra cosa una routine alimentare. Poiché non si conoscono gli effetti a lungo termine sulla maggior parte dei cavalli, una dieta ricca di carne, e iperproteica in genere, è sconsigliata per il cavallo domestico. I cavalli hanno i denti e il sistema digestivo di un erbivoro altamente specializzato e come tale dovrebbero mangiare.

Crucifere
A queste appartengono cavoli, broccoli, cavoletti di Bruxelles e altre verdure della famiglia dei cavoli. Il cavallo può sentire disagio dopo aver mangiato verdure "gassose" come queste che gli fanno gonfiare la pancia. Alcune foglie o germogli potrebbero non dare questo esito, per prudenza, meglio evitare del tutto.

Fieno ammuffito o polveroso
Se non è disponibile un buon pascolo, il fieno di buona qualità è la scelta migliore. Da evitare, invece, il fieno polveroso o ammuffito, che potrebbe dare adito a patologie respiratorie (bolsaggine).

Poltiglia di crusca
I pastoni di crusca sono ampiamente usati. I cavalli mangiano già molte fibre nella loro dieta normale, quindi l'aggiunta di crusca è solo un riempitivo intestinale per placare la fame, che offre ben poca nutrizione. Se il cavallo ha fame, ha bisogno di alimenti di qualità, non di succedanei all'alimentazione naturale del cavallo che possono alterare la flora intestinale. Se il cavallo mangia poca fibra, occorre dargli più fieno di qualità, non più mangime con aggiunta la crusca.

Trifoglio ibrido
Vi sono molte tipologie di trifoglio, quello ibrido è una foraggera leguminosa comune nei pascoli. Può crescere fino a 76 cm di altezza e, oltre alle sue foglie a forma di trifoglio, ha una testa di fiore rotonda di un bel rosa. Se il cavallo lo seleziona da solo nel prato, non è un problema, ma non va coltivato in pascoli specifici per equini, perché un consumo prolungato o una grande quantità in una sola volta può causare problemi.

Mangime per bestiame
I mangimi per bovini contengono alimenti tossici per i cavalli. Vengono spesso addizionati anche con farmaci che possono essere mortali per i cavalli. Quindi vanno esclusi, a favore di mangimi specifici per cavalli e anche questi ultimi da servire con morigeratezza.

Fieno insilato 
Ci sono alcuni benefici con l'alimentazione attraverso questi foraggi, come un maggiore valore nutritivo e poca polvere. Ma il modo in cui il fieno viene tagliato e imballato può portare al rischio di avvelenamento da botulismo. I cavalli sono molto sensibili al botulismo e l'infezione può portare alla paralisi e alla morte. Poiché il fieno è imballato con un alto contenuto di umidità ed è avvolto in plastica, diventa l'ambiente ideale perché il botulismo cresca. Negli insilati le condizioni sono favorevoli alla moltiplicazione di Clostridium botulinum, dato che il batterio può crescere solo in ambienti privi di ossigeno. Praticamente, erba contaminata dalle spore, ove hanno pascolato piccoli animali, roditori, uccelli infetti, può essere imballata nel fieno, contribuendo alla crescita dei batteri grazie all'ambiente ideale che nell'insilato si viene a creare. 

Leggi anche gli articoli correlati, che trovi sotto.

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Grazie per l'adesione|

Dona online

Considera di sostenerci!

Offerta libera:
 EUR

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?

CONCORSO LETTERARIO ED. 2019

Partecipa al concorso letterario annuale