Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

L’utilizzo della trementina è notoriamente finalizzato, ove non formalmente prescritto e autorizzato, a rendere ipersensibili gli arti del cavallo con la conseguenza di rendere più dolente la parte trattata al contatto con le barriere, così inducendo il cavallo ad essere ancora più attento e rispettoso degli ostacoli per evitare il dolore.

E' chiaramente un comportamento doloso e fraudolento.

Il procedimento, cui la sentenza pubblicata è di secondo grado, trae origine dalla trasmissione, in data 15 ottobre 2018 da parte della Segreteria O.d G. della segnalazione del Presidente di Giuria, Mariuccia Grandinetti, datata 11 ottobre 2018, relativa ai fatti accaduti durante la Finale Circuito Classic Mipaaf/ Finali Campionati Giovani cavalli Fise, presso le strutture di Arezzo Equestrian Center in data 9 ottobre 2018, che hanno interessato il cavallo Mylord Carthender dei Folletti di proprietà della SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE DEI FOLLETTI, con il cavaliere Ernesto Vacirca ed il comportamento del tesserato Salvatore Vacirca.

Proprio questi ultimi due sono stati ritenuti colpevoli di aver applicato sostanza indebita agli arti del cavallo, tale per cui il Giudice Sportivo Nazionale della FISE, Avv. Enrico Vitali, viste tutte le norme che regolamentano la disciplina, ha deliberato quanto segue:
- irroga al tesserato SALVATORE VACIRCA (tessera FISE n. 147/M) la sanzione, di cui all'art. 6, lettera f), del Regolamento di Giustizia FISE, della sospensione dall’ autorizzazione a montare e da ogni tesseramento federale per mesi dodici; da detrarre quanto già eventualmente scontato;
- irroga al tesserato ERNESTO VACIRCA (tessera FISE n.8647/M) la sanzione, di cui all'art. 6, lettera f), del Regolamento di Giustizia FISE, della sospensione dall' autorizzazione a montare e da ogni tesseramento federale per mesi dieci; da detrarre quanto già eventualmente scontato;
- pone definitivamente a carico dei tesserati Salvatore Vacirca ed Ernesto Vacirca, in solido tra loro, le spese sostenute dalla Fise per le analisi sui campioni di materiale sequestrati.
- dichiara l’improcedibilità dell’azione e la conseguente archiviazione nei confronti della SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE DEI FOLLETTI.

In allegato la sentenza integrale

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Grazie per l'adesione|

Dona online

Considera di sostenerci!

Offerta libera:
 EUR

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?

CONCORSO LETTERARIO ED. 2019

Partecipa al concorso letterario annuale