Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Ricerca all'interno del sito

Navigatore interno al sito

Ti trovi qui:Torna all'entrata>Tutela dei cavalli>Equibravo, guida per una buona gestione degli equini>Allevamento responsabile dei cavalli e controllo delle nascite: una battaglia di civiltà

Allevamento responsabile dei cavalli e controllo delle nascite: una battaglia di civiltà

Allevamento responsabile non significa nascite a caso. Specialmente in questo momento storico dove vendere un cavallo non è facile e si spende più ad allevarlo, posto che non si abbiano a disposizione enormi latifondi a pascolo inutilizzati, di quanto si prenderebbe a venderlo a sella quel cavallo, occorre pensarci bene prima di far nascere dei puledri. 

Questo articolo è diviso in due sezioni, da una parte la riproduzione responsabile, dall'altra la contenzione responsabile delle nascite. 

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Vuoi ricevere la carrellata settimanale delle nuove proposte di lettura via email?

Iscriviti!

Grazie per l'adesione|

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?