Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Ricerca all'interno del sito

Navigatore interno al sito

Ti trovi qui:Torna all'entrata>Vademecum adozioni, fide, ricollocamento>Adotta un puledro selvatico di Ostellato

Adotta un puledro selvatico di Ostellato

Qualche aggiornamento sulla situazione dei cavalli di Valle Lepri, tra Ostellato e Comacchio

Il terreno su cui stabulano i cavalli è andato all'asta in gennaio ultimo scorso, la vendita non è formalizzata, perché l'acquirente ha versato solo un anticipo e ha 120 giorni per il saldo. 

Il curatore del terreno pignorato, andato all'asta, il commercialista di Ferrara Dott. Marchesini, è confidente che si arriverà ad ultimare la vendita nei tempi previsti, che significa che i cavalli a breve non avranno più un terreno su cui stabulare, se non come "abusivi".

Contemporaneamente, tramite una serie di incontri con la Regione Emilia Romagna, il Parco del Delta del Po e altri attori, si è evidenziato come il terreno demaniale che può essere messo a disposizione dei cavalli, non sia sufficiente a creare un' OASI significativa a sostegno anche del turismo locale, soprattutto perché i cavalli andrebbero a distruggere l'habitat degli uccelli migratori, in un'area che ha dei precisi vincoli ambientali e non adatta all'allevamento di equidi.

Quindi il progetto è stato declassato in via teorica alla concessione di un terreno sufficiente per la messa in sicurezza temporanea dei cavalli a scopo adottivo di tutti i soggetti in grado di sostenere un cambio radicale di vita, per divenire domestici. Gli altri, potranno rimanere nel "santuario"fino a morte naturale, mantenuti da Horse Angels nelle loro necessità, facendo in modo che il numero di soggetti non vada a crescere, per non trovarci con una situazione di pascolo troppo impoverito e di cavalli che dipendono in tutto e per tutto dall'essere umano come quelli scuderizzati. Questo almeno il progetto di serie B discusso all'ultimo incontro. 

Le difficoltà non sono finite, perché manca la definizione dello status giuridico dei cavalli, perché possano essere dati a terzi nella legittimità. Su questo particolare punto, da cui dipende la possibilità di procedere per il progetto "B" , "Santuario" (una sorta di "reparto geriatrico" per gli inadottabili) in Terza Valle, è attesa la risposta della Procura della Repubblica di Ferrara che ha in mano il fascicolo, risposta però che si fa attendere e che blocca ogni possibile intervento degli attori terzi, lasciando Horse Angels nell'incertezza di questo sbocco, prima offerto, poi bloccato per ragioni burocratiche. 

Certo che siamo un pò delusi, ma la frequenza per mesi dell'area, vivendone in prima persona le criticità, ha smorzato anche i nostri ardori. La palude è un luogo difficile da vivere per i cavalli, e anche per le persone. 

Non sappiamo cosa succederà, il futuro è tutto ancora da delinearsi. L'ipotesi più probabile è che quanto prima sia formalmente possibile, tutti i puledri, ovvero quei soggetti in grado di rifarsi una vita, vadano in adozione. I soggetti adottabili sono almeno 12. 

Non siamo ancora in grado di dirvi con quale assetto giuridico gli equidi verranno dati a terzi, quindi se si diventerà custodi giudiziari o assegnatari definitivi da subito. Horse Angels punta a questa seconda opzione che speriamo venga accolta. 

Visto che le spese sono tante, e tutte in carico a Horse Angels, abbiamo pensato ad un evento dedicato, dove potremmo conoscere di persona anche i futuri adottanti, presentare di persona foto e schede dei cavalli, disquisire dello stato dell'arte, sperando che per allora ci siano novità positive, racimolare fondi per le catture. 

Tutto ciò premesso,vi aspettiamo numerosi alla cena Veg del 20 marzo prossimo venturo presso ISS Vergani Navarra di Ferrara, in una splendida location.
Cena di beneficenza in favore della messa in sicurezza dei cavalli di Valle Lepri, Ferrara
presso il Salone d'Onore di Palazzo Pendaglia -Ist. Alberghiero Vergani -Via Sogari 3 -Ferrara

info e prenotazioni: 338 5709199


PROGRAMMA DI ADOZIONE DEI PULEDRI

Si tratta di puledri razza Delta del Po di età compresa tra 1 e 3 anni.

Sono nati nella selvaticità e non abituati al contatto diretto fisico con l'essere umano.

Qualifiche per le adozioni

  • Avere almeno 18 anni o essere rappresentati da un genitore
  • Essere finanziariamente in grado di ospitare, nutrire e fornire assistenza veterinaria e maniscalco per l'equino
  • Avere competenze per la gestione di equini 
  • Non aver riportato precedenti imputazioni per maltrattamento animali

Infrastrutture necessarie
Le strutture devono soddisfare questi requisiti e essere costruite prima che la richiesta venga approvata:
• Un recinto esterno con un minimo di 20x20 mt per animale. Il recinto non dovrebbe essere troppo grande (più di 50x50mt), poiché gli animali sono più facili da domesticare in recinti piccoli.
• Tutti i recinti e ingressi devono essere alti e stabili come se si trattasse di contenere stalloni per i cavalli selvatici di età superiore ai 18 mesi. 
• Il materiale schermato deve essere costituito da assi di legno, tubi, pali o materiali simili arrotondati che non rappresentano un pericolo per l'animale. È accettabile una piccola rete metallica, di calibro pesante, ma nessun filo spinato, nessun filo elettrico. Una volta addomesticati, gli equini possono essere mantenuti in pascoli o in box con affluenza giornaliera.
 
Riparo
I rifugi possono essere almeno un ricovero chiuso su tre lati, o un box/stalla/fienile collegato al recinto, consentendo all'equino di muoversi liberamente tra il recinto e il riparo. 
 
Trasporti
• Gli aderenti devono fornire i propri veicoli o stipulare accordi privati con trasportatori conto terzi
• I rimorchi standard coperti e i rimorchi per cavalli abbastanza grandi per 4 o più cavalli sono generalmente accettabili, ma occorre l'approvazione finale di Horse Angels prima del carico. Non verranno accettati trailer ad un posto. Gli equini selvatici devono poter viaggiare liberi e avere abbastanza spazio per girarsi.
• I separatori longitudinali e inclinati devono essere rimossi.

Finimenti
Capezza e longhina per carico e scarico devono essere forniti da richiedente

Burocrazia

  • E' necessario essere titolari di codice di stalla per equini o dimostrare che si terrà l'equino presso scuderia con codice di stalla regolamentare.

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Vuoi ricevere la carrellata settimanale delle nuove proposte di lettura via email?

Iscriviti!

Grazie per l'adesione|

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?