Italian Afrikaans Albanian Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) English French German Greek Irish Portuguese Russian Slovak Spanish Swedish Turkish Yiddish
You are here:Torna all'entrata>Voci per i cavalli>Sezione Epistolare di Voci per i Cavalli 2018

Sezione Epistolare di Voci per i Cavalli 2018

Cartolina Horse Angels, vuoi distribuirla? info@horse-angels.it Cartolina Horse Angels, vuoi distribuirla? info@horse-angels.it

Nell'epoca dei post e dei twit si rischia di dimenticare l'importanza della "lettera". Eppure, l'arte di saper scrivere una lettera è importante.

"Una lettera mi sembrò sempre come l'immortalità", scrisse la poetessa di fama eterna Emily Dickinson, per quanto riguarda il modo in cui la corrispondenza scritta può essere tenuta, curata e pubblicata. A differenza dei post, le lettere spesso durano, conservate dai destinatari nei cassettoni, nelle scatole, tra le pagine di un libro o in raccoglitori digitali.

Potremmo anche asserire che "il peso" della lettera è cresciuto nell'era digitale. In passato, le lettere erano utilizzate per trasmettere messaggi importanti, ma anche per la corrispondenza ordinaria: quali telefonate, e-mail e post fanno per noi oggi. Ne consegue che oggi le lettere sono utilizzate solo per comunicati importanti e che una missiva, se ben architettata, può essere più determinante rispetto ad altre forme di comunicazione. 

Solo nel nostro settore, si pensi alla differenza che può fare una "lettera" esposto di maltrattamento di cavalli adeguatamente corredata in contenuti e forma, inviata per posta certa alle autorità del caso, rispetto alla semplice telefonata o esposto solo orale dei fatti. La lettera è una forma di comunicazione scelta quando si desidera che il messaggio sia "preso in considerazione", mantenuto e curato, piuttosto che languire tra le comunicazioni poco importanti che possono essere dimenticate.

Le lettere possono essere una forma privilegiata di registrazione, documentando un tempo, un posto, degli eventi, dei personaggi e i nostri sentimenti al riguardo. In questo modo, le lettere offrono una finestra sia pubblica che intima, rivelando tanto il mittente, quanto il destinatario, quanto l'oggetto stesso del contenuto. Da qui la multiversatilità della comunicazione che la rende più interessante. 

Per la sesta edizione di Voci per i Cavalli aiutateci a celebrare questa forma antica di comunicazione, scrivendo delle lettere per il concorso. La vostra voce potrebbe catturare un aspetto importante del mondo dei cavalli, offrire una visione nuova e creativa, o critica ma suggestiva di opportune riflessioni. Accogliamo con favore vari tipi di corrispondenza, tra cui lettere personali, di vissuti storici e/o di vissuti immaginari.

Stili di lettere ammesse

Personale

Una vera e propria lettera a una persona/ente reale.
Avete un messaggio da trasmettere per iscritto? Che sia ad un ente, al maneggio, all'ex proprietario del cavallo, al nuovo proprietario del cavallo che avete ricollocato o quanto altro, che abbia come soggetto anche i cavalli, scrivere è un modo anche per guarire, per tirare fuori, per risolvere quanto non è stato detto o frainteso.


Non vediamo l'ora di leggere l'esplorazione epistolare inviata da voi per Voci per i Cavalli by Horse Angels, VI Edizione 2018  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.