Traduci

Italian Afrikaans Albanian Arabic Armenian Azerbaijani Basque Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician Georgian German Greek Haitian Creole Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Lithuanian Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Welsh Yiddish

Ricerca all'interno del sito

Navigatore interno al sito

Ti trovi qui:Torna all'entrata>Taccuino dei cavalli>Curiosità, utilità, aforismi e altre amenità>Viggo Mortensen ha comperato Eurayus, e poi Kenny

Viggo Mortensen ha comperato Eurayus, e poi Kenny

Viggo Mortensen (Aragorn) ne Il Signore degli Anelli non avrebbe funzionato altrettanto bene senza il cavallo attore con cui ha lavorato.

La serie cinematografica gli ha fruttato abbastanza soldi da comperarsi il destriero che ha fatto funzionare il suo personaggio al cinema. Del resto, ha dichiarato l'attore, ha sviluppato una vera amicizia con Eurayus sul set. Ha anche sostenuto di non essere stato all'epoca chissà quale cavaliere, ma che il cavallo lo ha aiutato in tutto per tutto a entrare nella parte e a recitare al meglio anche le scene a cavallo, divendando di fatto un migliore amico sul set. Ma non si è fermato lì. Successivamente ha pensato bene di assicurare un destino come cavallo da affetto anche ad un altro cavallo con cui ha girato delle scene in uno dei film della saga. Il cavallo si chiama Kenny. Del resto Eurayus aveva bisogno di un amichetto equino con cui passare le sue giornate a casa di Viggo.

Se tutti quelli che devono le proprie fortune a uno o più cavalli se li portassero a casa per assicurare loro una buona pensione, non sarebbe coì drammatico il problema dei cavalli anziani non più produttivi che vanno al macello.

Iscrizione alla newsletter Horse Angels

Vuoi ricevere la carrellata settimanale delle nuove proposte di lettura via email?

Iscriviti!

Grazie per l'adesione|

Sei arrivato fino a qui, perché non sostenere il network?